GREST 2014 - Che peccato è finito!

 

Dunque il Grest 2014 è ufficialmente terminato! Sabato alle ore 20.30 famiglie, bambini, volontari e animatori con i sacerdoti si sono ritrovati in Oratorio per una cena comunitaria e per lo spettacolo che ha visto coinvolti genitori, ragazzi e animatori. Nei giorni precedenti a dire il vero serpeggiava un ingiustificato pessimismo, smentito poi dall'ottima riuscita.

L'adesione dei genitori è stata, salvo qualche rara eccezione, completa. La serata non poteva riuscire meglio. In attesa della cena animatori e ragazzi si sono scatenati un una serie di balletti che gli adulti non hanno potuto fare a meno che alzarsi dai tavoli e improvvisarsi con telefonini e macchine fotografiche cineoperatori.

Poi finalmente la cena. Dopo il primo offerto dalla parrocchia abbiamo potuto assaggiare piatti  gustosi, vari e abbondanti confezionati e messi a disposizione dalla generosità dei genitori intervenuti alla serata. Mentre gli adulti volentieri continuano a parlare, i ragazzi si alzano da tavola e con la loro vivacità fanno capire che è ora di iniziare lo spettacoli.

Per più di un'ora alcuni genitori, i ragazzi e alcuni animatori hanno recitato e cantato strappando ai presenti molti sorrisi e qualche lacrima nascosta. Nessuno si aspettava tanta bravura specialmente nei bambini.

E' stato sottolineata l'importanza del Grest come momento formativo di crescita umana e spirituale che esige continuità nell'anno e il coinvolgimento dei genitori.

Gli animatori, che negli ultimi giorni boccheggiavano non per il caldo, ma per la stanchezza, tanto hanno dato di se e tanto si sono immersi nell'esperienza del Grest da dirsi rammaricati che sia finito. Come tutte le cose belle anche il Grest ha lasciato il desiderio di poterlo rivivere. E' lo stato d'animo migliore per rimboccarsi le maniche e lavorare sodo durante l'anno perché il Grest del 2015 sia migliore.